Archivio per l'etichetta ‘Bersani

VERITA’ E PROPAGANDA   Leave a comment

Come sempre dopo le elezioni tutti dichiarano di aver vinto o di non aver perso, o di aver perso ma solo di un pochino e che ha perso l’avversario oppure ha vinto ma solo di un pochino.

Anche dopo le ultime elezioni, già nel pomeriggio di Lunedì 25 febbraio, si è scatenata la bagarre su chi ha perso e chi ha vinto e abbiamo ascoltato esimi commentatori scatenati in valutazioni che, diciamo così, non sempre sono state serene e soprattutto obiettive. Soprattutto perché formulate prima dell’ifficialità dei risultati.

Su alcune cose però sono stati tutti concordi:

–         il PD e Bersani hanno perso dato che non sono neanche il primo partito in Italia

–         il M5S ha stravinto ed è il primo partito politico in Italia.

E’ da Lunedì pomeriggio, dopo le prime proiezioni, che ci sentiamo ripetere continuamente queste cose. Al punto che ci abbiamo creduto tutti.

I deputati e i senatori del M5S ne sono così convinti (penso sia così, non voglio pensare che siano in malafede) che hanno rivendicato per il movimento, “primo partito in Italia”, la presidenza delle due camere, le vicepresidenze, i questori ecc. E poi il governo, monocolore M5S, dato che è il partito più votato nelle ultime elezioni.

Ma è vero che è il partito più votato? Nessuno lo ha mai messo in dubbio fino a oggi eppure non è difficile scoprirlo. Forse non tutti sanno che sul sito http://elezioni.interno.it/camera/scrutini/20130224/ del Ministero dell’Interno si trovano i dati ufficiali relativi alle elezioni degli ultimi anni. Ci sono tabelle riassuntive per l’Italia ma anche i dati relativi alle macro regioni, alle regioni, alle provincie, a tutti i comuni, dalla grane Roma al piccolissimo Trepalle. C’è veramente tutto. Io l’ho esplorato e ho scoperto cose interessanti.

Per esempio che i voti di un partito vanno calcolati sommando i voti ricevuti in qualsiasi circoscrizione il partito si sia presentato, quindi non solo al Nord o solo in Italia ma anche al Sud e nelle circoscrizioni estere. In democrazia, non solo nel M5S, “ogni voto vale uno”, anche quello di chi vive all’estero.

Facciamo i conti:

SENATO

 

PD

M5S

PDL

Italia

8.400.161

7.285.850

6.829.587

Estero

274.732

89.562

136.052

TOTALE

8.674.893

7.375.412

6.965.639

Ma si sa che il M5S è andato meglio alla Camera….

CAMERA

 

PD

M5S

PDL

Italia

8.644.523

8.689.458

7.332.972

Estero

288.092

95.041

145.824

TOTALE

8.932.615

8.784.499

7.478.796

E’ vero, la differenza, soprattutto alla Camera, non è molta ma i numeri sono numeri e tutti dovrebbero essere capaci di valutare quale numero è più grande.

Annunci

Pubblicato 28 marzo 2013 da euclide in Di tutto un po', Mondo malato, Politica

Taggato con , , ,