Archivio per settembre 2008

Intrigo internazionale ?   7 comments

La cosa comincia a preoccuparmi. Ma per chi mi hanno preso?

 

Pensa un po’ che cosa mi hanno proposto oggi mediante la solita mail.

 

Il messaggio è stato grossolanamente tradotto dall’inglese perché evidentemente il sig. Banny Yannick non mastica molto l’italiano, così e mi sono permessa di correggerlo in alcune parti mantenendo il senso del messaggio che mi pare piuttosto chiaro.

 

 

Buon giorno,

Sono Il Sig. Banny Yannick, il Direttore delle operazioni finanziarie di una banca commerciale qui in COSTA D’ AVORIO.
Ho una proposta finanziaria confidenziale da farvi. Abbiamo una somma fluttuante di $10.850 milioni di dollari US appartenuti ad un cliente defunto che, a quanto risulta dai nostri archivi, non è stata rivendicata.
Come uno dei dirigenti principali della banca, vi informo,che sono alla ricerca di una persona con la quale si possa sbloccare questo fondo. Vi chiedo dunque di accettare di essere il parente prossimo e rivendicare i fondi. In generale, in questa specie di casi i fondi sono confiscati dal governo come fondi non rivendicati a meno che siano rivendicati in modo insistente da un parente prossimo del defunto.
Vorrei che questi fondi siano trasferiti nel vostro conto bancario come parente prossimo del cliente defunto e che successivamente effettuiamo una divisione equa del 50%.

Ho bisogno del vostro aiuto e vi prometto che non correrete alcun rischio poiché la mia posizione nella banca mi permette di coprire qualsiasi rischio e di più, io sono la sola persona a sorvegliare questa transazione.
Ho fatto tutte le verifiche che riguardano il trasferimento perché la sua esecuzione sia senza rischio e riesca nel modo più rapido, voi non correrete dunque alcun rischio.
Vi pregherei di trattare questa lettera con la più grande urgenza e discrezione possibile.
I miei saluti più distinti
Il Sig. Banny Yannick.

 

Ma vi rendete conto? 10.850.000.000,00 di dollari!!! Da dividere con quel tipo con il nome da coniglio? Non sono mica matta………….cose da pazzi, ma secondo voi qualcuno ci casca?

 

Quasi quasi rimpiango i messaggi con le offerte del Viagra…. 🙂

Agenzia cuori solitari   5 comments

Ogni giorno quando apro la posta elettronica trovo una sorpresa. Oggi ho trovato il messaggio di questa tale Mariah Bowman.

 

Dopo lo stupore iniziale stavo per cestinarla ma poi ho pensato che probabilmente questo è un segno divino.

 

Forse qualcuno lassù mi sta ricordando che con la banda Gelmini-Tremonti il mio lavoro è diventato a rischio e, poiché la pensione è ancora piuttosto lontana, che mi conviene guardarmi attorno e cercare una nuova occupazione.

 

E allora ho avuto la folgorazione. Ho trovato la mia nuova professione: quella della MEDIATRICE MATRIMONIALE.

 

Vi trasmetto il messaggio della mia prima cliente, chissà mai che tra di voi ci sia “l’uomo dei suoi sogni”.

 

Naturalmente la cosa non è gratuita: nel caso che combiniate qualcosa voglio essere invitata alle nozze come damigella d’onore e avere almeno il 10% dei regali di nozze oltre naturalmente ad una tonnellata di confetti alla mandorla (quelli al cioccolato non mi piacciono molto).

 

“hello…

You don’t know me but maybe I want to know you 😉 ….a little about me:) I am tall, with not bad body pretty girl…I very want to meet man of my dream, i dont know how should he to look.. I have a lot of time for meetings and if you have any ideas how to spend it with me… just email me back at MARIAH@flhsupplies.com i will reply back with some really cool photos with me …and maybe you will want to meet me next day))) see you. kiss 😉

 

Coraggio, è alta……non sarà poi tanto male. 🙂

Piovono pietre   7 comments

Ho finalmente finito il Sudoku e quindi, con un colpevole ritardo, mi posso dedicare a commentare l’azione di quella simpatica combricola formata dai ministri  Gelmini-Brunetta-Tremonti che questa estate, mentre l’Italia dibatteva di grembiulini e voti di condotta, ha sferrato una offensiva senza precedenti verso il sistema scolastico italiano e ha avviato alcuni provvedimenti legislativi che intervengono pesantemente sugli assetti attuali della scuola statale.

 

Il tutto è iniziato con il famoso Decreto Legge n.112 , già diventato Legge dello Stato il 21/08/2008 (Legge 133) contenente “Disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività, la stabilizzazione della finanza pubblica e la perequazione tributaria”, meglio noto come decreto-Brunetta, quello nel quale sono state finalmente emanate le norme che costringono quei fannulloni degli statali a fare il loro lavoro.

Questo è uno dei numerosi  articoli del decreto e interviene pesantemente su un argomento, quello dei permessi e delle assenze, che è materia contrattuale, vale a dire che fino a oggi  è stata regolata dal Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro. Da oggi non più. E la cosa più pericolosa e quindi inaccettabile è che si sia intervenuto su argomenti che sono materia di contrattazione sindacale, per la volontà chiara e più volte dichiarata di eliminare progressivamente  le contrattazioni sindacali tra le parti.

Con una incostituzionale distinzione tra dipendenti pubblici e privati si sancisce che (art71):

 

Nei primi 10 giorni di malattia e per ogni episodio di assenza, viene sospeso il trattamento economico accessorio avente carattere fisso e continuativo. Per chi non l’avesse capito si tratta di una decurtazione dello stipendio, nel mio caso per ogni giorno di assenza mi toglieranno 17,93 euro dalla busta paga. Questa decurtazione si applica anche nel caso di assenza per esami clinici.

 

Anche nel caso di assenza di un solo giorno l’Amministrazione è obbligata a richiedere la visita fiscale, le fasce orarie di reperibilità per la visita fiscale vengono estese dalle ore 8,00 alle ore 20,00 con l’interruzione tra le 13,00 e le 14,00. Praticamente il dipendente è condannato agli arresti domiciliari senza che abbia commesso alcun reato. La visita fiscale va inviata anche se l’assenza è per esami clinici e la cosa può dar luogo a situazioni bizzarre: mentre il dipendente è alla ASL per una visita specialistica – che non è riuscito a farsi fissare tra le 13 e le 14 o dopo le ore 20 – dall’ufficio “Visite Fiscali” della ASL viene inviato a casa del dipendente il medico fiscale che, non trovando evidentemente a casa il malato, provvederà a convocarlo nel suo ufficio alla ASL per fargli giustificare l’assenza costringendo il dipendente a tornare, naturalmente in orario di lavoro e quindi prendendo un permesso, alla ASL.

La cosa è, come effettivamente sembra, una pura follia oltre ad un notevole aggravio di spesa per la pubblica amministrazione. E non illudiamoci che sia un modo per eliminare l’assenteismo: gli assenteisti abituali godono da sempre del favore di medici (di base e fiscali) compiacenti e, a volte, della protezione dei loro capi.

 

Se l’articolo 71 non bastasse andate a leggere l’articolo 64 “Disposizioni in materia di organizzazione scolastica” nel quale si da carta bianca ai ministri Gelmini e Tremonti per realizzare quello che da 40 anni non si riesce a fare: LA RIFORMA DELLA SCUOLA.

 

Altro che la Moratti e la sua Conferenza Programmatica sulla Scuola, i commi 3 e 4 di questo articolo dicono che: entro 45 giorni dalla entrata in vigore del decreto il Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca in concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, predisporrà un piano programmatico di interventi volti ad una maggiore razionalizzazione dell’utilizzo delle risorse umane e strumentali. Anche modificando le disposizioni legislative vigenti, si provvederà ad una revisione dell’attuale assetto ordinamentale, organizzativo e didattico del sistema scolastico attenendosi ai seguenti criteri:

a)      razionalizzazione ed accorpamento delle classi di concorso dei docenti

b)      ridefinizione dei curriculi vigenti nei diversi ordini di scuola anche attraverso la razionalizzazione dei piani di studio e dei relativi quadri orari, con particolare riferimento agli istituti tecnici e professionali

c)      revisione dei criteri di formazione delle classi

d)      rimodulazione dell’attuale organizzazione didattica della scuola primaria

e)      revisione dei criteri per la determinazione della consistenza numerica del personale docente e ATA

f)        ridefinizione dell’assetto organizzativo didattico dei centri di istruzione degli adulti.

 

Per quanto riguarda il punto d), il DL 137/08 ha già reintrodotto il maestro unico compiendo un’opera di restaurazione nella scuola elementare che cancella 40 anni di ricerca pedagogica e un modello di scuola efficace e riconosciuto valido a livello internazionale, per il resto bisogna leggere lo “Schema del piano programmatico Gelmini Tremonti” che è stato consegnato l’altro giorno ai sindacati.  

 

Mannaggia, chi l’avrebbe detto che ci saremmo ridotti a dover rimpiangere la Moratti?

Ereditiera   3 comments

Chi avrebbe mai detto che un parente sconosciuto e straricco mi avrebbe nominato nel suo testamento e resa milionaria? Incredibilmente è successo, almeno secondo la mail che ho ricevuto oggi:

“We wish to notify you again that you were listed as a beneficiary to the total sum of Ј10,600,000GBP (Ten Million Six Hundred Thousand Great British Pounds) in the codicil and last testament of the deceased.(Name now withheld since this is our second letter to you). We contacted you because you bear the surname identity and therefore can present you as the beneficiary to the inheritance.

We therefore reckoned that you could receive these funds as you are qualified by your name identity. All the legal papers will be processed in your acceptance. In your acceptance of this deal, we request that you kindly forward to us your letter of acceptance; your current telephone and fax numbers and a forwarding address to enable us file necessary documents at our high court probate division for the release of this sum of money.

Please contact me via my private email; so that we can get this done immediately.

Expecting to hear from you.

Kind Regards
Anthony Powell”

La cosa incredibile è che questa mail mi è arrivata sull’indirizzo di posta del blog euclid2008@gmail.com : evidentemente Euclide ha parenti ricchi. Secondo voi posso rivendicare l’eredità anche se il mio è solo uno pseudonimo? Certo che 10 milioni 600 mila sterline non sono poche, devo controllare a quanto è quotata la sterlina…ed è più del milione che ho vinto qualche giorno fa.

A giudicare dalle mail che ricevo devo essere piuttosto fortunata, per esempio l’altro giorno mi hanno comunicato che ho vinto un bonus di 250 euro con la Carta Si.

Probabilmente la notizia delle mie fortune si è sparsa anche tra chi confeziona queste spam perché in effetti è da un po’ che non mi scrivono offrendomi confezioni di Viagra a buon mercato, ora mi offrono solo orologi Rolex e scusate se è poco.

Comunque, siccome sono generosa, a Natale siete tutti invitati nel castello che comprerò in Scozia e naturalmente per regalo ci sarà un Rolex per tutti. 😉

Pubblicato 27 settembre 2008 da euclide in Di tutto un po', Mondo malato, Virus informatici e spam

Taggato con ,

Fiocco azzurro   17 comments

Fiocco azzurro, o rosa o forse verde o giallo…non so che cosa si usi in questo caso: oggi ho aiutato un collega ad aprire un nuovo blog e gli ho insegnato come scrivere articoli su un blog che avevamo aperto in Aprile.

Bisogna esultare perché in effetti la cosa è stata faticosa. L’ho lavorato ai fianchi per mesi fino a che non ha aperto il primo blog ad Aprile, ma il blog è rimasto vuoto fino ad oggi. Poi gli è venuto in mente di aprire un blog per il gruppo di lettura che gestisce. Oggi lo abbiamo fatto e a quanto pare è riuscito a rompere il ghiaccio.

I due blog sono il blog del gruppo di lettura di Melzo e  il blog di filosofia….ora non ci resta che aspettare, come si dice “se sono rose fioriranno”……

Lavorando sulle impostazioni dei blog ho scoperto come si fa a far venire i mostriciattoli al posto degli avatar, fino ad ora mi apparivano solo quei quadrati di forme geometriche che non mi piacevano tanto.

Li ho visti sul blog della mavi e di altri e non avevo capito se erano avatar scelti dai soggetti o no…abbiate pazienza ma sono un po’ tarda e ormai ho una certa età.

Ho manovrato per farli apparire ma il computer non collabora, addirittura ha fatto sparire tutti gli avatar di fianco ai commenti. Mannaggia, quanto mi fa incazzare quando non ubbidisce!!!! Comunque siccome sono in sperimentazione vi sarei grata se lasciaste commenti senza il vostro avatar così possiamo vedere che cosa appare. Tra l’altro dichiarano che il mostriciattolo è generato a partire dall’indirizzo mail…boh, ci prendono in giro?

Pubblicato 23 settembre 2008 da euclide in Di tutto un po', Gente di contorno, Vita scolastica

Taggato con , ,

Paula Spencer   4 comments

“Se la cava. Tante volte. Quasi sempre. Se la cava. E qualche volta no. Non se la cava, per niente.

Questo è uno dei giorni no.

L’ha capito subito. Appena si è svegliata. Una giornata di quelle. E non ha avuto modi di ricredersi.

Tra qualche settimana compirà quarantotto anni. Non che gliene importi molto. Quasi niente.

Sono più di quattro mesi che non beve. Quattro mesi e cinque giorni. Uno di questi mesi era febbraio. Ecco perché aveva cominciato a contare il tempo in mesi. Aveva guadagnato tre giorni. Ma questo è un anno bisestile; uno l’ha dovuto restituire. Quattro mesi e cinque giorni. Un terzo di un anno. Quasi mezza gravidanza.

Tanto di quel tempo.

E non è solo il bere.

Sta tornando dal lavoro. Sta andando a casa a piedi dalla stazione. Non ha più energie. Non ha più un briciolo di forza nelle gambe. Solo un gran male. Un dolore, di quelli che si raggiungono solo bevendo.

Ma il bere è soltanto una parte del problema. Se l’è cavata bene con il bere. Ha voglia di bere. Non vuole bere. Non vuole bere. Combatte. Vince. Ne è orgogliosa. Soddisfatta. Continuerà così. Lo sa che ce la farà.

Ma qualche volta quando si sveglia sa una cosa soltanto. Sa di essere sola.”

 

 

Questo è l’inizio di un libro che ho letto, anzi divorato, questa estate: Paula Spencer di Roddy Doyle.

E’ la storia di una donna che sta faticosamente rimettendo assieme i pezzi della sua vita, devastata da un marito violento e manesco – ora morto – che l’ha indotta all’alcolismo. Ora non beve più e ha anche un lavoro stabile come donna delle pulizie, ma si trova a dover superare ancora molti ostacoli: i ricordi del passato e i sensi di colpa nei confronti dei quattro figli.

La sua è una battaglia quotidiana che l’autore, che sta dalla parte della protagonista, ci racconta alternando momenti drammatici e di humor.

Il linguaggio usato nel testo, fatto di periodi corti e serrati, è molto immediato e ci catapulta direttamente nei pensieri della protagonista.

Insomma una lettura coinvolgente che mi ha rapito dalla prima all’ultima riga e che consiglio a tutti.

 

Mannaggia, ora faccio anche le recensioni letterarie……..uhm, quasi quasi apro la categoria l’angolo del libro e chissà che questa non diventi una rubrica fissa……

Ancora!?!?   6 comments

Cavoli, devo essere nata con la camicia! quest’anno è la seconda volta.

Nella casella di posta elettronica stamattina ho trovato questo:

Dell Award Promo

We are delighted to inform you that you are one of the THREE LUCKY WINNERS whose e-mail address won the sum payout of 1,000,000.00 pounds.(One Milion Pounds Sterlings Only) in the DELL ELECTRONICS SEASONAL AWARD 2008.

Please be informed that all participants were selected through a computer ballot system drawn from over 30,000 company and 50,000,000 individual email addresses and names from all over the world. To file
in for your claims, contact our claim’s agent  with your information as provided below:

Mr. Brown J. Williams
Email:dellpromoint@yahoo.com.hk

Full Names:……Country:……. Tel:……Marital
Status………Sex…….Age:…. Occupation:…. Nationality:…….
Residential Address: ………

How Do You Wish To Receive Your Funds? 1. Cheque Delivery by Courier 2.Direct Bank Transfer

Mrs Maureen Graham
(Information Officer) “

Mia cara signora Graham, voglia cortesemente provvedere a trasferire la somma direttamente nella mia banca mediante bonifico bancario.  Codice IBAN  IT12H0246900325800000000568921. Grazie

Pubblicato 20 settembre 2008 da euclide in Di tutto un po', Mondo malato, Virus informatici e spam

Taggato con